Mario Lombardino

Ha augurato a Carola di essere stuprata

Ha augurato a Carola Rackete di venire “stuprata da sti neg**”, appena l’ha vista sbarcare sul molo di Lampedusa. Il video di Mario Lombardino, pizzaiolo siciliano di 23 anni, ha fatto il giro del web provocando una giusta indignazione bipartisan. Intervistato da Repubblica, il ragazzo chiede scusa alla capitana della Sea Watch e fornisce la sua versione dei fatti: “Ero ubriaco e ho esagerato. Tre tunisini, pochi giorni fa, avevano molestato la mia ragazza ed ero arrabbiato. Però mi dispiace, io non sono questo: avevo soltanto bevuto qualche bicchiere di troppo”.

Resta la rabbia per i parlamentari del Pd a bordo della nave della Ong: “Vederli difendere la capitana, mentre i tunisini sono in giro, perché il centro non ce la fa tenerli tutti, mi ha innervosito. Non si occupano dei problemi degli italiani”. Non si definisce razzista (“Ho tanti amici di colore”) e soprattutto non è, come molti a sinistra l’hanno frettolosamente etichettato, né salviniano né leghista: “Ho votato i 5 Stelle. E penso di rifare la stessa scelta”.

Carola Rackete
Carola Rackete