Truffa agrigentina all’Inail, 53 a processo

ll gup di Agrigento, Luisa Turco, ha rinviato a giudizio 29 persone nell’ambito dell’inchiesta “Demetra bis” che ipotizza un giro di falsi infortuni sul lavoro messo in piedi, con la complicità di medici e faccendieri, con la finalità di truffare l’Inail. La prima udienza del dibattimento è stata fissata per il 14 ottobre.

L’indagine dei carabinieri, che il 28 giugno del 2013 portò a sette arresti, è già sfociata in 53 rinvii a giudizio, tredici condanne in abbreviato e due patteggiamenti. Già nei mesi scorsi era stato disposto il rinvio a giudizio da parte del Gup Alessandra Vella ma un vizio di procedura (era stato erroneamente indicato il giudice monocratico Alessandro Quattrocchi) aveva rispedito il procedimento nuovamente all’udienza.