Capo d’Orlando, i Consiglieri Gazia, Mangano Micale e Bottaro inviano una interrogazione urgente al sindaco sul plesso scolastico di Furriolo

I Consiglieri comunali, Gazia, Mangano, Micale e Angiolella Bottaro, hanno fatto arrivare sul tavolo del sindaco, Franco Ingrillì, una interrogazione urgente sull’ esclusione dal finanziamento per adeguamento sismico del plesso scolastico di Furriolo a Capo d’Orlando.

I consiglieri di opposizione scrivono, premesso che: l’Amministrazione Comunale di Capo d’Orlando al fine di usufruire della programmazione regionale, si è attivata per consentire di colmare le carenze dal punto di vista sismico relative all’edilizia scolastica ed attenzionando, in particolare, quelle del plesso scolastico sito in località Furriolo, partecipando all’avviso pubblico allegato al Decreto del Dirigente Generale del Dipartimento Regionale Istruzione e Formazione Professionale del 20 aprile 2018, finalizzato, tra l’altro, alla concessione di contributi per interventi di adeguamento e miglioramento sismico di edifici Sindaco

il succitato plesso scolastico fu chiuso nel maggio 2016 (pochi giorni prima delle elezioni Amministrative del giugno 2016) poichè oggetto di lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria diretta all’adeguamento alle norme vigenti in materia di agibilità, sicurezza delle strutture e degli impianti, igiene ed eliminazione delle barriere architettoniche, per un importo complessivo di € 897.118,58, approvati con delibera Giunta Municipale n. 88 del 03.04.2015;

la suddetta prioritaria  del plesso scolastico sito in località Furriolo  ha trovato ragione nel
cedimento strutturale di un pilastro accertato nel Novembre 2016, che ha reso necessaria la
verifica della vulnerabilità sismica dell’intero edificio, eseguita tra dicembre 2016 e febbraio 2017  dalla società GBRG Engineering srl di Milano, i cui risultati hanno determinato l’urgente necessità  dell’intervento;

 con determina n. 1030 del 05/10/2017 si è incaricato il Dott. Geologo Andrea Lipari ad
effettuare il relativo studio geologico del sito, redatto in data 16/10/2017, al termine
dell’acquisizione degli elaborati e risultati delle prove geotecniche di laboratorio sui campioni prelevati nel corso delle indagini;

Con determina n. 628 del 27/6/2018 si è proceduto alla nomina del RUP, individuato nel
dipendente comunale Geom. Alfredo Gugliotta, e del progettista interno all’UTC, individuato nella persona dell’Ing. Michele Gatto;

con delibera di G.M. N° 130 del 28-06-2018  è stato approvato, in via amministrativa, il progetto esecutivo dei “LAVORI DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELL’EDIFICIO SCOLASTICO IN LOCALITÀ FURRIOLO”, prodotto dal tecnico  dipendente incaricato in data 27/06/2018 per l’importo complessivo di € 550,000,00
Considerato che:  del 23 ottobre 2018, e relativi Allegati, è stato approvato in via definitiva il Piano Triennale di edilizia scolastica 2018-2020 contenente la graduatoria degli interventi finanziabili presentati e tra questi risultava il progetto della scuola di Furriolo per un importo di € 561000,00;

con D.D.G. n° 3088/ISTR del 1 luglio 2019 veniva approvato l’aggiornamento 2019 del Piano triennale 2018-2020 di edilizia scolastica; entro la scadenza delle ore 14 del 10 giugno 2019 con le modalità di cui all’art. 8 dell’Avviso sono state presentate complessivamente 247 istanze, oltre a numero 14 istanze pervenute oltre i termini, e tra queste anche quella del Comune di Capo d’Orlando pervenuta in data 14 giugno 2019 ( protocollo entrata 65346 serv. XI, Codice ARES 0830093820) e quindi esclusa da questa annualità.

Non è la prima volta che la sua Amministrazione giunge “Tardivamente” agli appuntamenti con le scadenze; Apprendiamo da notizie di stampa che la sua Amministrazione si appresta a presentare ricorso verso questa esclusione con conseguente aggravio di spese legali;

Ci auguriamo vivamente che trattasi di mero errore formale e che il finanziamento possa rientrare nell’annualità 2019; quanto sopra premesso e considerato, i sottoscritti Consiglieri comunali interrogano la S.S. per sapere e/o conoscere:

Qualora venisse confermata l’esclusione del finanziamento dall’annualità 2019 come Ella intenda tutelare le oltre 100 famiglie degli alunni del Plesso di Furriolo che dal maggio 2016 sono costrette a peregrinare da un edificio scolastico all’altro per poter aver garantito il diritto allo studio dei propri figli.

E’ disposto ad assumere pubblicamente l’impegno che, comunque vada, nell’anno scolastico 2020/2021 gli alunni potranno ritornare nel Plesso di Furriolo, impegnando financo somme nel redigendo Bilancio comunale per la messa in sicurezza dell’edificio.

Si richiede risposta scritta e l’inserimento come punto all’o.d.g. nel prossimo Consiglio Comunale.

Sandro Gazia
Renato Mangano
Salvatore Alessio Micale
Angiolella Bottaro