Pratica CSM pro Gip Alessandra Vella

Timido sì del Colle  ed è  stata aperta al Csm la pratica a tutela del gip di Agrigento Alessandra Vella che non ha convalidato l’arresto del capitano della Sea Watch Carola Rackete, chiesta da tutti i consiglieri togati dopo i «commenti sprezzanti che trascendono in insulti» da parte di esponenti politici e del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Sul merito dovrà esprimersi ora la Prima Commissione.