Tribunale di Palermo

In Tribunale con finto tesserino e Beretta carica

Le notizie, seppure frammentarie, sono inquietanti. Nei giorni scorsi un uomo ha cercato di entrare al Palazzo di Giustizia di Palermo con una pistola Beretta carica.

I carabinieri che vigilano agli ingressi hanno fatto il loro dovere. E bene, In particolare, un militare non si è fidato del finto distintivo da finanziere che l’uomo aveva mostrato per entrare negli uffici giudiziari. La pistola aveva la matricola abrasa e quindici colpi nel caricatore. Il finto finanziere, di cui non si conoscono le generalità, è stato arrestato. Da giorni è chiuso nel silenzio.

Si tratta di un pregiudicato con piccoli precedenti penali che sarebbe stato visto nei corridoio del Palazzo nei giorni precedenti all’arresto. Probabilmente era coinvolto in una causa civile.