Cateno De Luca

Fannullone? E il custode dell’ex GIL minaccia il suicidio

Ha minacciato di buttarsi giù dalla “terrazza” dell’Ex Gil  dopo essere stato additato come fannullone sulla pagina Facebook del Sindaco di Messina Cateno De Luca, che aveva prospettato un suo licenziamento. Protagonista della vicenda è uno dei custodi dell’ex Gil, che questa mattina, intorno alle 5, come riferiscono i Vigili, è salito sul terrazzo della struttura chiedendo un incontro con il primo cittadino. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno scongiurato il peggio. Sul posto anche gli assessori Dafne Musolino e Massimiliano Minutoli. In base a quanto riferito dalla centrale operativa dei Vigili, l’uomo avrebbe infine ottenuto l’incontro con De Luca.

I fatti risalgono allo scorso 8 luglio, giorno del blitz del sindaco all’Ex Gil, quando De Luca ha trovato il custode intento a guardare la tv: «Noi siamo entrati indisturbati ed abbiamo “urinato ovunque” e nessuno se ne è accorto. Ed ora? Chiederò il suo licenziamento in tronco!», aveva sbottato il sindaco, che in un video ha annunciato l’inserimento dell’impianto sportivo nell’elenco delle strutture che saranno affidate ai privati.