tetto Chiesa di San Giuseppe via Garibaldi Trapani

Si sfonda il tetto dove lavorava, muore un alcamese di 52 anni

Si chiamava Luca Guastella, 52 anni, di Alcamo , l’operaio deceduto in un incidente sul lavoro. La tragedia, ieri mattina, in via Garibaldi a Trapani. Guastella era sul tetto della Chiesa San Giuseppe dove sono in corso lavori di ristrutturazione.

Per cause ancora in corso di accertamento é precipitato di sotto. Un volo di circa 10 metri che non gli ha dato scampo. L’operaio é morto al Sant’Antonio Abate dove era stato trasportato in gravissime condizioni.

Nella caduta ha riportato fratture multiple e la lesione degli organi interni. Adesso ispettori dell’Asp e polizia al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica ed accertate se dietro alla tragedia vi siano eventuali responsabilità in materia di sicurezza nel cantiere.

Sembra che il tetto sia sprofondato risucchiando l’operaio che lavorava per una impresa edile di Alcamo. Cordoglio è stato manifestato dall’amministrazione comunale mentre i sindacati di categoria tornano a sollecitare maggiori controlli nei posti di lavoro.