Carlos Vinci

Emergenza rifiuti: liberare le strade e le contrade dai cumuli di rifiuti. Istituire una Task Force Comunale dI Carlos Vinci

Con il consueto spirito collaborativo manifestato in mille occasioni, l’operatore turistico Carlos Vinci di Capo d’Orlando, sollecita l’istituzione di una Task Force Comunale, per far fronte alle criticità presenti sul territorio della sua città.

Si continua a sottovalutare la situazione pericolosa in termini di salute pubblica e d’immagine turistica del paese con le decine di discariche di rifiuti presenti nelle strade e negli angoli delle contrade. La gente è esasperata dagli eccessivi oneri a loro carico  che in questi giorni hanno ricevuto un’insopportabile tariffazione della TARI senza che ancora venga la “tariffa puntuale”, per valorizzare la partecipazione dei cittadini.

Bisogna valutare attentamente il “modello Torrenova” che si sta distinguendo per i brillanti risultati di raccolta differenziata con percentuali prossimi all’80%, rispettando così i criteri di buona amministrazione, invece qui ci ritroviamo proprio adesso chi  riconosce l’eccessivo costo del servizio di trasporto pari a Euro 2.200 per singolo viaggio a discarica a dispetto di quello del prezzo di mercato attestato Euro 600/1000.

In questo contesto catastrofico ognuno chi per bisogno, chi per furbizia e inciviltà si arma delle proprie convinzioni e regole, attuando una forma di evasione ribelle, non sottoscrivendo il contratto, abbandonando per strada i propri rifiuti prodotti. Anche questo non dovrà essere più consentito, per cui  nel varare il nuovo piano rifiuti, si dovrà costituire una Task Force Comunale per eseguire i dovuti controlli Porta a Porta dei possessori dei contratti.

È insostenibile che molti proprietari affittuari di appartamenti per vacanze non sono in possesso dei cestini per la raccolta differenziata. Tutti sono al corrente di queste cattive abitudini in paese e non sono state messe in atto le dovute procedure di controllo. Perché?