marika sette e angela sette

Tutte belle ma le più belle sono le gemelle Angela e Marika Sette di Patti

È tutto pronto a Jesolo per l’ottantesima edizione di Miss Italia, un’edizione attesissima che segna il ritorno del concorso sulla prima rete nazionale, Rai1 alle 21.15, finale condotta da Alessandro Greco, con tante novità, la più eclatante è che tutte le fasi della votazione che porteranno all’elezione di Miss Italia 2019 saranno affidate esclusivamente al televoto. In gara prima tutte le 80 le concorrenti che poi diventeranno 40, poi 20, poi 10 fino a restare solo in 2 più una terza ripescata fra le altre 78 dalla

Come si vota:
Ad ogni spazio di televoto è possibile dare fino a 5 voti da ogni utenza chiamando l’894424 dal telefono fisso e 4754750 dal cellulare.

Stasera si svolgerà una gara speciale la cui votazione sarà affidata a un gruppo di ex Miss Italia che sceglieranno la Miss tra le 80 finaliste, una sorta di Premio della critica. Altra novità, l’orchestra in diretta: 40 elementi accompagneranno i vari momenti della serata. Imponente infine la scenografia, per l’occasione è stata realizzata un’astronave stilizzata e dietro 450 metri quadrati di ledwall su un palco grande 600. Al centro un elemento motorizzato, uno schermo gestito da 9 motori “cyberhoist”, che scenderà dall’alto per arricchire le coreografie del programma.

Gina Lollobrigida, diva del cinema che si classificò terza al concorso nel 1947 è la madrina dell’evento. La popolare star ha definito miss Italia un grande casting dal quale chi ha talento emerge. Il concorso celebra le donne, non solo bellezza ma anche cultura ed impegno sociale.

«Anche per me, dopo tanti anni è tempo di nuove sfide – ha detto l’organizzatrice Patrizia Mirigliani – per quest’importante edizione ho chiamato il mondo delle donne, ben 250 le figure femminili che, sulla scena e dietro le quinte contribuiranno alla celebrazione di Miss Italia». Tanto spazio anche per le donne simbolo dell’impegno, del coraggio, della resilienza e della lotta ai femminicidi, con le testimonianze di Chiara Bordi, Paola Torrente, Vera Squatrito, Chiara Montanari e Alessandra Benini.

Secondo questi ultimi la vittoria sarebbe un testa a testa tra la rappresentante della Puglia, Giada Pezzaioli (fidanzata dell’ex tronista Giovanni Conversano e mamma di un bimbo di 2 anni) a 4 volte la scommessa su di lei, e la vigevanese Carolina Stramare a 4,50. La taorminese Serena Petralia è quotata a 6,50, e le due gemelle di Patti Angela e Marika Sette, rispettivamente a 35,00 e 50,00. Hanno tutti i numeri per ribaltare il pronostico.

Come Taormina con Serena Petralia anche Patti si sta mobilitando per sostenere le gemelle Angela e Marika Sette in gara rispettivamente con il 59 Angela e con il 38 Marika, stasera i loro concittadini potranno seguire la finale su un maxi schermo predisposto dall’amministrazione. Non è usuale trovare in gara in un concorso di bellezza due sorelle gemelle, le diciottenni pattesi vivranno questa particolare esperienza e chi le conosce dice che si distingueranno per la loro spigliatezza. In questi giorni Angela e Marika hanno anche sostenuto il test di ammissione alla facoltà di Medicina. Per loro, è già un successo essere in finale anche se hanno le carte in regola per puntare all’ambita corona.

 Angela, occhi azzurri e capelli biondo scuro, ha optato per un taglio corto mentre Marika preferisce una chioma lunga dal fascino classico hanno praticato nuoto e basket. Angela sogna di diventare neurochirurgo e partire per l’Africa con “Medici senza frontiere”. Marika, vorrebbe diventare un chirurgo plastico. Dal 1997 non accadeva di avere delle gemelle a Miss Italia: allora, tra le finaliste, ci furono due coppie. La Sicilia schiera anche con il 68 Giulia Vitaliti, 19 anni di San Giovanni La Punta (Catania), da Gela con il numero 31 Maria Teresa Corso, 21 anni e con il 50 Laura Tortorici 24 anni, di Ribera.

Patti