Bruno Stano generale

Il generale Bruno Stano risarcirà i caduti di Nassirya

Confermata dalla Cassazione la condanna al risarcimento in favore dei familiari dei caduti di Nassirya a carico dell’ex generale Bruno Stano, comandante della Brigata Sassari e comandante della missione italiana in Iraq nel 2003 – quando il 12 novembre un camion kamikaze distrusse base Maestrale provocando la morte di 28 persone, tra i quali 19 italiani e fra loro 12 carabinieri – in quanto responsabile di aver “sottovalutato” l’allarme su un attentato “puntuale e prossimo” alla nostra base e per la “complessiva insufficienza delle misure di sicurezza”.

 “Grande vittoria dopo sedici anni di battaglia giudiziaria in tutte le sedi, ora ci rivarremo su Stano che è l’unico condannato in quanto la responsabilità del Ministero della Difesa è stata esclusa perché la sottovalutazione dei rischi è stata grave”, ha spiegato l’avvocatessa di parte civile Francesca Conte.