Villaggio Salice Messina

Muore folgorato da rete elettrica agricoltore di 72 anni

Rimane folgorato nel suo terreno al villaggio di Salice a Messina. Rosario Feminò, agricoltore di 72 anni, è morto a causa di una recinzione elettrica che aveva costruito per tenere lontani i cinghiali.

Durante un controllo della recinzione però è inciampato ed è rimasto colpito ad alta tensione. I carabinieri ed i sanitari giunti sul posto ne hanno constatato il decesso. Intanto sull’incidente indagano i carabinieri della Compagnia Messina Centro.

carabinieri