Troina

Borghi più belli d’Italia, consegnata la bandiera a Troina (Enna)

Anche Troina entra a far parte dei Borghi più belli d’Italia. Ieri è stata consegnata la bandiera dell’associazione che riunisce e promuove la tutela, il recupero e la valorizzazione del turismo e del patrimonio artistico e storico dei piccoli nuclei urbani.

La cerimonia ufficiale si è svolta in piazza Giacomo Matteotti, in presenza dei vertici nazionali e regionali del Club, dei sindaci dei 19 comuni siciliani che fanno già parte de “I Borghi più belli d’Italia” e di una comunità in festa, che si è stretta attorno all’amministrazione comunale, che da anni lavora alla realizzazione di un modello di sviluppo fondato sul rilancio culturale e turistico della città, attraverso la promozione e la valorizzazione delle sue tradizioni e risorse storiche, artistiche, culturali e ambientali.

“Dopo un percorso lungo e impegnativo che ha fatto riscoprire il valore delle nostre bellezze a noi ed all’esterno – ha dichiarato il sindaco Fabio Venezia – , oggi è finalmente giunto un momento importante e prestigioso per la nostra comunità. Ringrazio chi a creduto in noi, i vertici dell’Associazione, i sindaci che hanno accolto con fervore la nostra adesione e la nostra comunità, che ha creduto e ci ha accompagnato in questo ambizioso progetto”.

A consegnare al sindaco Fabio Venezia il vessillo, insieme alla spilla distintiva ed alla certificazione, che decreta a pieno titolo la prima capitale normanna della Sicilia uno tra i borghi più belli d’Italia, 20° per ordine d’ingresso in tutta l’Isola, il vice presidente nazionale del Club Giuseppe Simone, già primo cittadino di Montalbano Elicona che sotto la sua guida ha fatto riscoprire la sua bella ed interessante realtà.

Presenti anche il direttore generale de “I Borghi più belli d’Italia” Umberto Foti, il rappresentante del comitato scientifico per la certificazione Livio Scattolini ed il coordinatore regionale Salvatore Bartolotta.

Salvatore Bartolotta