Loveral

Bimbi fanno la pipì per strada e vengono uccisi a bastonate. E con il dipendente della Loveral che fa pipì nel centro di Capo d’Orlando mentre lavora?

Uccisi a bastonate: sono morti così Roshni e Havinash, due cugini di 11 e 12 anni, un maschio e una femmina, che ieri mattina, all’alba, mentre camminavano per raggiungere il villaggio dei nonni, nel distretto di Shivpuri, in Madhya Pradesh, si sono fermati dietro una casa, per fare i loro bisogni, all’aperto.

Due uomini, inferociti, si sono scatenati su di loro e li hanno ridotti in fin di vita, prima che gli altri abitanti del villaggio potessero intervenire in loro difesa. Gli assassini, due fratelli cinquantenni, sono stati arrestati dalla polizia, arrivata sul luogo poco dopo.

Proprio ieri a Capo d’Orlando, in pieno centro, un dipendente della Loveral, la Ditta di Patti che ha preso la gestione della raccolta dei rifiuti urbani nella cittadina tirrenica, si sbottona i pantaloni e fa pipì davanti a tutti impipandosene se dalle palazzine circostanti la gente lo guardasse. E’ un brutto segnale di imbarbarimento della nostra società o ci troviamo di fronte ad un caso isolato frutto di una maleducato e nulla più?

Capo d’Orlando