Campagna Novara di Sicilia

Siculish, lingua internazionale di terza generazione

Milioni di connazionali emigrati in Canada, Stati Uniti e Australia, hanno creato una vera e propria lingua, sintesi della lingua ospite e della loro. Spesso l’esito è esilarante come l’esempio riportato dal fondatore dell’Istituto internazionale siciliese Siculish, Lino Magnano, siracusano di Melbourne – Australia. Il dato ancora più strabiliante è dato dall’uso ancora attuale. I giovani che comunicano con i nonni, utilizzano ancora il Siculish. Parliamo di giovani di terza generazione, cosa che rende ancora più stupefacente l’uso linguistico. Eccovi allora un esempio.
“Stamatina aja autu na jurnata I focu. Vaju na toletta e nun c’è acqua. Trasu no washeusu e je’cchinu j jacqua. A becchiarda nun sa ricanusci. U carru je’ a menzu l’acqua. Trasu e nun cumincia. Ma comu po siri? Rapu u buttu e pigghio u m’oppu e sciucu, sciucu. Nenti. Nun cumincia. Comu fazzu? Chiamu nmeccanico Mista Cipolla. Alo, alo, mista Cipolla u carru nunna starta. Plisi veni c’aju troppi bisi’ e mabbisogna u carru sratauai. Mischinu vinni subbitu. Mi rici startati. Ju startu na nun cumincia. Mista Cipolla je smartu. Mi rici, u carru avi nu rattulu na maffula je ama viriri chi po’ jessiri. Minchia, ricu ju, se je u rattulu nunne’ cippi. Ca trabulu ce’. Mi rici “se ti femminu i pulis ti mettunu u canariu e semu fritti. E comu fazzu? Ricu ju. Acchiana no tracchisceddi cu mmia ca jemu o shoppu e poi vinemu co traccu ranni e puttamu u carru o scioppu. Chi bbo fari? Uora sugnu a pperi, pigghiu u bassu, jauiu na tichetta co discuntu e pirora nunnaju cianza. Cama fari?
Traduzione: oggi ho avuto una giornata difficile. Ho trovato l’auto in garage completamente allagata. Non mette in moto. Ho chiamato il meccanico. È arrivato subito. Ha chiesto l’intervento di un carro attrezzi. Ha constatato delle vibrazioni nel tubo di scappamento. Ho pensato che non fosse un danno da poco. Sono costretto a prendere il mezzo pubblico. Ho un biglietto scontato. In questo momento non ho altra scelta.

Ma non possiamo dimenticare l’italiese o il lombardisc Fixare ruffi che liccano. Riparare tetti che gocciolano.
Singletta= singlet =canottiera.
Il tracco ha smesciato la fensa= il camion ha divelto il recinto.
Il polis mi ha fatto la ticchetta= il poliziotto mi ha fatto la multa.
Andare ad un ingaggiamento= andare ad una festa di fidanzamento.
In lombardisc, fare marcia indietro si dice becca indrio.
E per finire una vera chicca.
Riga in inglese è Straight edge.
Come viene tradotta in Siculish?
Strategia. Ovviamente per ogni dialetto regionale vi è un diverso modo di formulare espressioni. Ma
avremo tempo di indagare.
Dovremmo chiedere cosa ne pensi il grande Noam Chomsky.