La difesa dei tre francesi sulla R4

Risolto nella notte il mistero della R4 che è arrivata ad Aci Trezza, nel Catanese, dopo essere stata filmata sul web da migliaia di persone. L’auto non è passata inosservata perchè era stracolma di oggetti personali appartenenti a tre francesi che sono stati ospitati da una coppia di spagnoli nel borgo dei Malavoglia.

Nella notte tutti gli ospiti dell’abitazione castellese hanno diffuso un video, per raccontare la loro verità. “Siamo partiti da Napoli, stiamo bene, non abbiamo il virus. Siamo stati controllati. Adesso siamo ospiti di amici, qui, ad Acitrezza. Siamo artisti di strada, non stiamo lavorando e abbiamo bisogno di aiuti per mangiare”. Le autorità stanno monitorando questo caso, i ragazzi si sono messi in quarantena: “Non usciamo di casa, ma speriamo che qualcuno possa occuparsi di noi per sfamarci”. Interverrà la Caritas locale, fortunatamente.