Muore per una pallina incastrata nella trachea

Un bambino di 18 mesi di Pietraperzia, nell’Ennese, è morto soffocato a causa di una piccola pallina rimasta incastrata nella trachea. Il fatto è accaduto nella serata di ieri, mentre il piccolo stava giocando a casa con i propri genitori con un gioco costituto da una pallina e una ventosa.

Avvertiti gli operatori del 118, questi hanno trasportato il bambino all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, distante circa 30 minuti da Pietraperzia, ma il viaggio è stato vano. Il piccolo è infatti arrivato al nosocomio già senza vita, alle 22. A nulla sono valsi i tentativi dei medici che hanno tentato di rianimarlo in un disperato tentativo di salvare il bimbo.