Toccante appello di una studentessa da Sydney

Ecco la testimonianza del dramma di una giovane messinese che stamattina ha inviato questa lettera al sindaco De Luca

“Sto studiando Business Administration. Volevo chiederLe se sa come noi Italiani possiamo rientrare in Patria. Qui abbiamo perso il lavoro, e abbiamo affitto, bollette e college da pagare. Sono stata in consolato due giorni fa e mi hanno comunicato che la Farnesina non assicura nessun volo di rimpatrio (come sta facendo con Alitalia per Marocco, Spagna e altre località). Tantissime compagnie aeree come Etihad, Emirates e altre non operano da Sydney verso l’Italia. Tantissimi ragazzi si sono trovati con voli cancellati senza preavviso e rimborso in 6 mesi dalla data di acquisto. Al momento vi è solo la compagnia aerea Qatar che opera ma nulla è garantito nemmeno con la medesima…..il costo del biglietto? $12,000…! Lo Stato ci ha abbandonato. Siamo impossibilitati a tornare e non siamo tutelati per nulla!!! So che è oberato dal lavoro e dalle responsabilità ma se ne ha la possibilità provi un posticino per noi, SIA LA NOSTRA VOCE.

Confido in Lei, non ci abbandoni. Un abbraccio da SYDNEY

Federica Ruggirello