Troina chiede urgentemente l’invio di personale sanitario dell’Esercito

Il sindaco di Troina Fabio Venezia chiede urgentemente l’invio di personale sanitario dell’Esercito e di dispositivi di sicurezza, “tramite un corridoio umanitario”. La situazione all’interno dell’Oasi Maria Santissima peggiora: “Sono circa 70 i contagiati. Qui c’è il rischio che Troina diventi la Bergamo del Sud”.

“Allo stato sono ricoverati circa 160 disabili. Per l’assistenza h24 dei disabili sono impiegati circa 130 operatori fra medici, infermieri e Oss, che stanno effettuando turni massacranti e sono sprovvisti di idonei dispositivi di protezione individuale”, scrive il primo cittadino in una lettera indirizzata, tra gli altri, al premier Giuseppe Conte, ai vertici della protezione civile nazionale e regionale, al ministro della Salute Roberto Speranza e al governatore Nello Musumeci.