Il consigliere Nanì invita l’amministrazione a concertare iniziative

Milazzo – Una serie di iniziative finalizzate ad affrontare l’emergenza economica che sta “covando” tutt’altro che silenziosa sotto il focolaio Coronavirus. Le forze politiche cittadini invitano l’Amministrazione a concertare quello che “può e deve essere fatto a tutela delle categorie più deboli e di coloro che improvvisamente sono diventati indigenti”.
“Non possiamo limitarci solo ad attendere i riscontri dei governi nazionale e regionale ¬ – il capogruppo di Alleanza per Milazzo, Gaetano Nanì – ma promuovere azioni che diano delle risposte immediate a tante famiglie che sono in povertà vista l’emergenza economica che si sta verificando”.
Il consigliere auspica che prestissimo possa iniziare un proficuo confronto in videoconferenza tra Amministrazione e capigruppo del Consiglio comunale sulle attività da intraprendere nonché sulle possibili soluzioni per l’economia del territorio. Una delle proposte potrebbe essere quella di un fondo comunale attivato e gestito dal Comune dove aziende, imprenditori, professionisti e coloro che sono in condizioni di farlo, mettano a disposizione delle somme da destinare alle famiglie che oggi, inutile fare troppo giri di parole, non possono comprare neppure il minimo indispensabile da mettere quotidianamente a tavola.