Libero dopo 21 mesi il pacifista Turi Vaccaro

Turi Vaccaro ha lasciato il carcere Pagliarelli di Palermo dopo 21 mesi, per fine pena anticipata. Il pacifista non violento stava scontando una pena per danneggiamenti al MUOS. Ha sempre rifiutato ogni forma di clemenza e non ha voluto che si chiedesse la grazia.

Nelle prime dichiarazioni rilasciate all’uscita dal carcere Turi ha raccontato di aver digiunato, di essere stato tenuto isolato dagli altri detenuti perché non facesse proselitismo e di essere sicuro di tornare in galera presto a causa di altri processi di questo tipo che ha pendenti.

Turi Vaccaro è da molto tempo un coerente militante pacifista nonviolento, visionario e estremo che con le sue azioni esemplari ha messo più volte in risalto situazioni di violenza e ingiustizia.