Il Comitato “Capo d’Orlando è di tutti” redigerà un Piano Regolatore del Verde urbano e contribuirà economicamente ai primi interventi di manutenzione delle piante

Capo d’Orlando – Il Comitato “Capo d’Orlando è di tutti” si mobilita per una ‘ripartenza’ all’insegna della Bellezza. Lo fa intervenendo attivamente per la tutela del verde presente nel centro urbano e per la conservazione della sua straordinaria biodiversità. (Sono infatti più di trenta le varietà di specie arboree del nostro verde: un valore importantissimo sul quale si fonda l’identità comunale e la bellezza del paese.)
Il Comitato avvierà dunque la redazione di un Piano Regolatore del Verde Urbano per coordinare tutte le azioni di manutenzione e di miglioramento delle aree verdi. Il Piano sarà redatto senza alcun onere economico per il Comune, con l’alta consulenza di un Comitato Scientifico, presieduto dal Professor Francesco Maria Raimondo – già Ordinario di botanica presso l’Università di Palermo e direttore dell’orto botanico del capoluogo regionale – del quale faranno parte la professoressa Cristina Salmeri, Università di Palermo, il dottor Ignazio Digangi, agronomo e diretto della Banca del Germoplasma Vegetale dei Nebrodi, ed esperti dell’Istituto Superiore F.P. Merendino, di Legambiente Nebrodi e di Sicilia Antica.
Nei prossimi giorni è previsto un incontro col Sindaco Franco Ingrillì per convenire i primi interventi dimanutenzione che, nella prima fase, interesseranno i filari di Arance Amare della zona pedonale.
Il Comitato “Capo d’Orlando è di tutti” è stato costituito lo scorso febbraio 2020 ed ha nelle sue finalità la tutela della libera fruizione degli spazi pubblici e delle spiagge.