Una 44enne accoltella la vicina di casa a Licata

Al culmine di una lite condominiale avrebbe accoltellato una vicina di casa. Con l’accusa di tentato omicidio, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti a offendere la Polizia ha arrestato a Licata una 43enne. Quando gli agenti sono intervenuti in via Don Carmelo di Bartolo hanno trovato una donna di 44 anni ferita da una coltellata e appena soccorsa da personale del 118.
Immediate sono scattate le indagini che hanno permesso di accertare come poco prima tra le due donne fosse nata un’accesa discussione, legata a problemi condominiali e rapidamente degenerata.
L’arrestata, infatti, dopo aver estratto un coltello, avrebbe colpito la rivale al fianco sinistro, provocandole gravi ferite.
La vittima, soccorsa e condotta in ospedale, è stata trasferita a Palermo per l’aggravarsi delle sue condizioni cliniche. Per la 43enne sono così scattate le manette e dopo la convalida dell’arresto il gip di Agrigento ha disposto i domiciliari.