Incontro tra leghisti a Furci Siculo|INTERVISTE

Questa mattina, abbiamo assistito ad un incontro tra i leghisti messinesi che si erano dati appuntamento a Furci Siculo, convinti di trovarci gente incravattata, con la puzza sotto il naso, come fossero pieni di pregiudizi. Invece, con somma sorpresa, ci siamo trovati accanto gente semplice e motivata pronta a sostenere Salvini e il gruppo dirigente locale che si cimenterà nella prossima competizione amministrativa. La scelta di Alberto Samonà come assessore ai Beni culturali ha sollevato un vespaio di polemiche che ancora non sono state smorzate. Il Presidente Nello Musumeci ha giustificato la nomina come una scelta legittima, dettata dal risultato elettorale del 5 novembre 2017 e dalla maggioranza dell’assise parlamentare, mentre i contrari l’hanno considerata un attentato all'”identità culturale” dei cittadini siciliani. Abbiamo intervistato Alberto Samonà che di buon grado si è sottoposto alle nostre domande.

Il neo assessore è stato accolto dall’impeccabile padrone di casa Matteo Francilia, sindaco di Furci Siculo e commissario provinciale della Lega. Anche il commissario Francilia non si è sottratto alle nostre domande.