Modifiche viadotto Ritiro, intervenuto il segretario di Ugl Messina, Tonino Sciotto.

Messina – Si è tenuta questa mattina in Prefettura la riunione del comitato operativo per la viabilità, a cui hanno partecipato l’assessore comunale alla viabilità, Salvatore Mondello, il comandate della Polizia  municipale e quello della Polizia metropolitana e il Rup Anna Sidoti, nonché segretario reggente della federazione Viabilità e Logistica dell’Ugl Messina, al fine di trovare una soluzione al traffico che  persiste negli orari di punta sull’A20. La decisione adottata è stata, quindi, quella di chiudere l’uscita di Giostra a chiunque da Catania si diriga in direzione Palermo, chiudendo anche qualsiasi entrata in tangenziale dal viadotto Ritiro. Chi viene da Palermo in direzione Catania, invece, può tranquillamente uscire a Giostra.
Il provvedimento sarà valido da sabato 20 giugno alle 14 e rimarrà fino alla fine dei lavori. “Siamo fiduciosi che questa soluzione decongestionerà il traffico che ormai da troppo tempo i pendolari in particolare, ma in realtà tutti i viaggiatori, devono affrontare nelle ore di punta”, commenta il segretario provinciale di Ugl Messina, Tonino Sciotto, che qualche giorno fa era intervenuto in merito dopo aver visto con i suoi occhi il caos autostradale.
“Speriamo che con queste modifiche i lavori possano andare più speditamente e che così chi viaggia in auto soffra meno le lunghe percorrenze, in vista anche dell’arrivo dei turisti che altrimenti avranno un brutto ricordo delle nostre strade” – conclude – Sciotto.