Cade dal traghetto Palermo-Napoli e finisce in mare: trovato vivo dopo ore

Una storia che per fortuna è finita nel migliore dei modi, ma a bordo del traghetto Palermo-Napoli si sono vissute ore drammatiche. All’appello dell’equipaggio, infatti, si sono accorti, all’improvviso, che mancava un marittimo. L’allarme, pare, sarebbe stato lanciato da una donna, intorno alle 21.30 di ieri sera. A quel punto sulla “Vincenzo Florio” si è immediatamente deciso il da farsi: la nave infatti era già in navigazione da un’ora.  Così sono scattate le ricerche della Capitaneria di Porto, insieme ai vigili del fuoco, affiancate dall’autorità portuale.

Il marittimo, un ragazzo di 30 anni, è stato ritrovato vivo ore dopo da una motovedetta ed è stato successivamente trasportato in ospedale per accertamenti. I passeggeri si sono accorti di quello che stava succedendo e sono state date loro le spiegazioni del caso da parte dell’equipaggio. Indagini per capire cosa sia successo.