Ben 17 casi, rischio zona rossa tra Taormina e Giardini Naxos

Nelle ultime ore sono emersi almeno 17 casi di positività tra Taormina e Giardini Naxos, dove numerose persone si sono sottoposte al tampone rinofaringeo per verificare se fossero affette o meno da Covid-19.
Nella cittadina naxiota risultano attualmente 8 casi di contagio, mente altri 9 si registrano nella città del Centauro: si tratta di giovani che fanno parte della stessa comitiva e che nelle ultime settimane hanno partecipato a feste e uscite collettive durante diverse serate, fino ad innescare un vero e proprio focolaio nei due comuni. Il virus ha iniziato infatti a circolare e diversi ragazzi e ragazze hanno manifestato i sintomi tipici del Coronavirus, come febbre e mal di gola, sottoponendosi al test in laboratori privati autorizzati dall’Asp.
Gli esiti sono giunti negli ultimi due giorni e sono stati comunicati anche ai Comuni, che stanno valutando come agire per evitare una ulteriore diffusione del contagio. In queste ore numerose altre persone, soprattutto familiari e parenti dei contagiati, si stanno sottoponendo a tampone e si attendono gli esiti.
Qualora i casi dovessero aumentare in modo vertiginoso, e soprattutto interessare soggetti anziani o con uno stato di salute debole, le autorità potrebbero decidere di istituire a Taormina e Giardini una zona rossa con ulteriori limitazioni in modo da circoscrivere il focolaio ed evitare un’incontrollabile diffusione del virus.