Capo d'Orlando

Cinquant’anni insieme tra alti e bassi, ma sempre insieme

Se una coppia formata da un uomo e da una donna taglia il nastro dei cinquant’anni di matrimonio, si è naturalmente portati a pensare: “che bella coppia, cinquant’anni insieme e mai uno screzio”. Invece, vi possiamo garantire che, per sentito dire, gli alti e bassi, le luci e le ombre proiettate in mezzo secolo vissuto con la stessa persona, non si contano. Non sempre il cammino di questa coppia è stato coperto di rose e fiori.

Luigi Tenco cantava: “un giorno dopo l’altro, la vita se ne va”. E purtroppo, è vero che la vita se ne va anche se non ho mai capito perchè la vita deve andarsene? Insomma, un plauso alla signora che, tutto sommato, ha avuto una santa pazienza e un elogio al marito che ha tenuto ben saldi le redini della guida nei momenti che nulla lasciava presagire il prosieguo del rapporto familiare. La forza, mi dicono, l’hanno trasmessa le figlie immensamente amate dalla coppia che, con altrettanta abbondanza di affetto, hanno sempre ricambiato.

No, non ho dimenticato di citare nomi e cognomi, l’ho voluto fare di proposito, non voglio dire di quale unione si tratti, potrebbe nascerebbe uno screzio infinito con la signora, per la verità, un po’ permalosetta. E voi volete che proprio oggi la coppia si separi? Se invece avete capito di chi si tratti, ugualmente fatevi sentire, vincerete un invito a cena che la coppia ha messo in palio. Sì, avete capito bene, ma a casa vostra. Vi voglio bene.