77 anni fa a Cassibile, l’armistizio con le truppe alleate

Esattamente 77 anni fa l’Italia stipulava l’armistizio con le truppe alleate, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale.
L’8 settembre 1943 il generale Pietro Badoglio diffonde un proclama, preceduto a breve distanza da quello del generale Usa Dwight D. Eisenhower, per annunciare la firma della fine delle ostilità – o meglio la resa incondizionata italiana -, siglata a Cassibile, a 14 km da Siracusa, dal generale Castellano e dai capi delle forze armate statunitensi e inglesi.
Un momento decisivo per le sorti d’Italia: i fedelissimi del regime fascista daranno vita alla Repubblica di Salò, proseguendo il conflitto al fianco dei tedeschi, le truppe italiane, invece, anche se quasi completamente allo sbando, daranno manforte agli angloamericani e alle forze partigiane per liberare la Penisola dalle forze occupanti del Reich. In effetti, la firma va fatta risalire a cinque giorni prima del proclama.