Duomo Sant'Agata

Medaglia “Leonardo da Vinci” a Biagio Vitale compositore santagatese

Biagio Vitale vince la Medaglia Leonardo Da Vinci, prestigioso premio del Miur. Ad avanzare la candidatura il Direttore del Conservatorio Corelli. Biagio Vitale è stato insignito della Medaglia “Leonardo da Vinci”, un prestigioso premio nell’ambito di un concorso internazionale che, come seconda edizione, nel 2020 ha proseguito con successo l’attività avviata nel 2019 in occasione delle celebrazioni del 500° anniversario della morte della più significativa figura di scienziato ed artista italiano del Rinascimento. Il bando del Miur. Si tratta di un bando del Ministero dell’Università e Ricerca, attuato dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), volto a valorizzare a livello internazionale le competenze e le capacità del capitale umano della formazione superiore e della ricerca italiane.
Biagio Vitale, compositore, pianista ed esperto di internazionalizzazione, vive a Sant’Agata di Militello (ME) e ha conseguito il Diploma Accademico di II livello in Discipline Musicali ad Indirizzo Tecnologico con lode e menzione d’onore. Sotto la guida di Mario Musumeci, dal 2008 si dedica allo studio, l’analisi e la ricerca in ambito artistico della produzione compositiva e pianistica di Clara e Robert Schumann e la loro influenza nella cultura artistica del Novecento.
La sua candidatura è stata avanzata dal Direttore del Conservatorio Statale di Musica “A. Corelli”, Antonino Averna, per le inedite ricerche sui Concerti in La minore di Clara e Robert Schumann, composti in una analoga e contemporanea situazione di “lockdown”, e la loro rappresentazione consapevole in sound score.