Ingrillì & Fortino, la strana coppia

Non avevamo sentito parlare dell’avvocato Giuseppe Fortino e, naturalmente, mi cospargo il capo di cenere. Se non conosci un valido esponente del Foro di Messina, oggi tra gli uomini più popolari della provincia, significa che sei costituzionalmente distratto. Chiedo scusa all’interessato!
Giuseppe Fortino, Puccio per gli amici, è balzato agli onori della cronaca per la difesa d’ufficio assunta verso i cittadini della verdissima contrada di Scafa del Comune di Capo d’Orlando, a proposito dell’antenna selvaggia che, nell’ordine: comune, responsabile dell’Ufficio Tecnico Lo Cicero, lo stesso Fortino e non sappiamo come la pensano nella fattispecie i boy scout di Capo d’Orlando, all’unisono tutti dicono che non sia possibile dare corso alle lamentele dei cittadini per la serie di errori e dimenticanze perpetrati ai loro danni da parte degli amministratori di ieri e di oggi. Infatti, sembra che l’antenna – per una serie di articoli di legge e di commi – siamo legalisti e non caporali, non si possa rimuovere.
Questo è quello che sostiene il coro di voci bianche, staremo a vedere se in effetti le cose stanno così. In ogni caso, non è da escludersi che qualcuno abbia commesso qualche illegalità, giusto per rimanere in tema. E per dire questo la riunione già fissata per la mattinata di ieri tra amministrazione e cittadini di Scafa, è saltata. Di contro, per discutere di tutto ciò il sindaco Franco Ingrillì pare abbia incontrato l’avvocato Fortino, si sono parlati in camera caritatis ed hanno deciso i destini del mondo.
Cosa si siano detti alla presenza dell’ingegnere Carmelo Perez non è dato sapere, probabilmente avranno deciso d’ingaggiare il centravanti Luis Suarez per regalarlo alla Juventus che in questi giorni frenetici sta trattando la mia squadra del cuore. Scusate la divagazione, mi succede spesso. Avvocato Fortino, le chiedo: fatta salva la sua buona fede, non crede che sarebbe stato giusto e corretto informare i cittadini prima ancora di chiudersi in una stanza a dialogare con il sindaco di Capo d’Orlando? I cittadini, potranno o non potranno sapere, cosa vi siete detti?