Caltagirone campagne

Riportato in carcere il boss calatino Francesco La Rocca

Ritorna in carcere il boss Francesco La Rocca, 82 anni, storico capo dell’omonimo clan di Caltagirone legato a Cosa nostra e alla ‘famiglia’ Santapaola. Lo ha deciso il Tribunale di sorveglianza di Milano che ha revocato gli arresti domiciliari che gli erano stati concessi nei mesi scorsi per motivi di salute, aggravati dall’emergenza Coronavirus.
La Rocca era stato trasferito dal carcere di Opera nella sua abitazione a San Michele di Ganzaria, nel Catanese. Il provvedimento di revoca dei domiciliari e’ stato eseguito da carabinieri della compagnia di Caltagirone. Il boss e’ stato condotto nel reparto medico protetto dell’ospedale Cannizzaro di Catania.