Santa Teresa di Riva (Me)

Quattro casi, sale la preoccupazione a Santa Teresa di Riva

Sono saliti a quattro i casi di Coronavirus a Santa Teresa di Riva. A due passi da Messina. Gli ultimi due sono stati resi ieri, nel tardo pomeriggio, dal sindaco Danilo Lo Giudice, dopo la comunicazione giunta al Comune dall’Azienda sanitaria provinciale di Messina. “Nello specifico si tratta di una persona appartenente allo stesso nucleo familiare del primo caso annunciato il 28 agosto – spiega il primo cittadino – per cui si trova già in quarantena nella nostra comunità insieme ai familiari da quella data. La seconda persona invece è residente a Sant’Alessio Siculo ma domiciliata a Santa Teresa”.
Il primo caso nella cittadina jonica era emerso 18 giorni fa e riguardava un uomo domiciliato ma non residente a Santa Teresa, che si era sottoposto a tampone dopo che la moglie aveva accusato dei sintomi della malattia: il resto dei familiari in quell’occasione era però risultato negativo al virus ma
evidentemente due di loro sono stati contagiati durante la convivenza nella stessa abitazione in questo periodo. “Il Corpo di Polizia locale sta svolgendo i controlli previsti – ha aggiunto il sindaco – e si raccomanda, ancora una volta, la massima prudenza ed in particolare di tenere la distanza interpersonale, non effettuare assembramenti, adoperare le mascherine se non si è nella condizione di mantenere la distanza e lavarsi ripetutamente ed in modo approfondito le mani. Non creiamo allarmismi – ha concluso Lo Giudice – ma allo stesso tempo rispettiamo le regole impartite dagli organi competenti con la massima diligenza”.