Aereoporto Fontanarossa Catania

Dal 13 dicembre la nuova fermata ferroviaria aeroporto Fontanarossa

Dal 13 dicembre sarà attivata la nuova fermata ferroviaria Fontanarossa, a servizio dell’aeroporto di Catania. Dunque,  sarà possibile arrivare in aeroporto anche tramite treno. L’assessore regionale alle infrastrutture e ai trasporti, Marco Falcone, l’aveva anticipato ai cronisti in occasione della presentazione dei treni Pop a Messina. Una preziosa alternativa, soprattutto se ci sarà la giusta integrazione di orari rispetto ai bus. Ancora più preziosa quando, si spera presto, finirà la pandemia che ha condizionato gli spostamenti nel 2020. Nei primi dieci mesi dell’anno, l’aeroporto di Catania ha registrato 3 milioni 375mila passeggeri, con un calo del 62 % rispetto ai primi dieci mesi del 2019.

Nella circolare territoriale CT PA 15/2020 di Rete Ferroviaria Italiana , si legge che “alla data e ora di attivazione della presente circolare, fra le stazioni di Catania Acquicella e Bicocca, verrà attivata all’esercizio la nuova fermata denominata “Fontanarossa”, ubicata alla progressiva Km 235+522. Le caratteristiche infrastrutturali della nuova fermata sono: i marciapiedi ad uso dei viaggiatori, collegati tra loro da sottopassaggio pedonale, sono lunghi metri 220; il piano di calpestio è situato ad una quota di 55 centimetri dal piano del ferro; è presente pensilina per la protezione dei viaggiatori in attesa dei treni; la fermata è dotata di tabelle di orientamento per l’individuazione di fine marciapiede”.

La fermata è posizionata 5,2 km a sud di Catania Centrale, quindi distante 53 km da Taormina-Giardini, 73 da Siracusa e 100 km esatti da Messina Centrale. Ad oggi, in attesa del raddoppio, la soluzione più veloce copre la tratta tra Messina Centrale e Catania Centrale in 1 ora e 14 minuti, con fermate intermedie ad Alì Terme, Santa Teresa Riva, Taormina – Giardini, Giarre – Riposto e Acireale. Si potrà, dunque, raggiungere Fontanarossa da Messina  in 1 ora e 20 minuti, lo stesso tempo che impiegava la maggior parte dei bus Sais nel periodo pre pandemia con partenza dallo svincolo Boccetta. Oggi tutte le corse passano dal centro di Catania e impiegano 1 ora e 50 minuti, considerando anche il lungo tracciato messinese da piazza della Repubblica a Gazzi e Tremestieri.