Milazzo. Democrazia partecipata 2019: si installeranno i portarifiuti

Democrazia partecipata, avviate dagli uffici comunali le verifiche sulla fattibilità del progetto relativo alla realizzazione di una pista ciclabile/pedonale sul vecchio tracciato ferroviario. Occorre infatti preliminarmente accertare su quale zona eventualmente intervenire e poi valutare i costi.
Nel frattempo il Comune sta dando seguito alla spesa prevista con le somme di democrazia partecipata dell’anno 2019 che prevede la installazione di cestini porta rifiuti nel territorio cittadino. E anche questa è una novità in quanto lo scorso anno gli uffici comunali avevano deciso, dopo la votazione popolare, di operare – con una determina dirigenziale – delle modifiche nella consapevolezza di poter utilizzare anche i fondi previsti per il 2018 (pari a circa 17 mila euro). Nello specifico si era deciso di operare la riqualificazione degli spazi verdi in piazza Nastasi e piazza San Papino con sostituzione dei giochi per bambini – progetto risultato il più votato nel 2019 – con i fondi del 2018 che erano maggiori, inserendo per l’annualità 2019 l’installazione dei cestini, progetto che si era classificato al secondo posto.
Successivamente però le somme del 2018 non sono risultate più spendibili e così è rimasta in piedi solo la proposta dei cestini portarifiuti. E così a breve la città si ritrovano con 37 cestini portarifiuti differenziati.