Beppe e Rosario Fiorello e la dedica al papà Nicola sulle note di “Tu si ‘na cosa grande”

Diciamola tutta e con grande sincerità: ieri sera, davanti alla tv ad assistere al programma del grande Beppe, uno degli artisti di casa Fiorello, ci siamo commossi fino alle lacrime. Beppe e Rosario Fiorello hanno dedicato al papà Nicola «Tu si ‘na cosa grande». Rosario, una volta tanto, ospite di Beppe al programma «Penso che un sogno così» su Rai 1.
Due ore filati lisci come l’olio senza pretese nè sfarzi di alcun tipo, com’era giusto fosse, in omaggio non soltanto al papà scomparso ma anche all’immenso Domenico Modugno, del quale Beppe ha messo in risalto, la sua grande ammirazione per l’artista siculo-pugliese.
Beppe? Un autentico mattatore: cantante raffinato, ottimo intrattenitore e grande comunicatore. Un salto di qualità artistico, quello di Beppe Fiorello, che ha sorpreso molti di noi. Ricordiamoci, che ha iniziato la sua luminosa carriera facendo gavetta al karaoke, incoraggiato dal fratello Rosario.
Un sincero grazie, sia a Beppe che a Rosario, soprattutto, per averci fatto capire quanto sia grande ed importante l’affetto e la vicinanza di una famiglia.