Villa Piccolo

Villa Piccolo riapre

villapiccoloFinalmente una buona notizia! Villa Piccolo di Calanovella, la bellissima dimora che fu di Lucio, Casimiro e Agata Giovanna Piccolo riapre le porte ai visitatori. Dopo quattro mesi dalla clamorosa chiusura, sarà dunque possibile visitare la storica dimora della famiglia Piccolo di Capo d’Orlando. Lo scorso mese di aprile, il consiglio di amministrazione della villa – museo aveva deciso di chiudere i battenti. Un gesto di protesta clamoroso indirizzato all’ineffabile macchina burocratica della Regione: una vicenda, a dir poco grottesca, che muoveva da una mostra degli acquerelli di Casimiro Piccolo. L’esposizione era stata ospitata a Taormina riscuotendo un grande successo di pubblico. Alla Fondazione fu negata la liquidazione della percentuale degli incassi della mostra. Mancata liquidazione che era stata addebitata a una pirandelliana differenza contabile di cinquanta centesimi. Derubricata dunque quella vicenda in una pagina di grigia burocrazia, riapre al pubblico uno dei luoghi più misteriosi e affascinati dell’Isola. La villa, come molti sapranno, apparteneva ai baroni Piccolo diCalanovella. Famiglia nobiliare di rango, cugini dell’autore del “Gattopardo” Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Una famiglia di straordinari personaggi eccentrici. Lucio, poeta tra i più raffinati del Novecento, Agata Giovanna, botanica e pianista eccellente, Casimiro, pittore e occultista. La villa, è circondata da un parco di oltre venti ettari. Al suo interno sorge un meraviglioso giardino esoterico famoso in tutta Europa. Così come è eccentricamente noto il cimitero dei cani voluto dal barone – poeta Lucio Piccolo. La villa – museo è stata diretta per oltre venticinque anni dal giornalista e scrittore Bent Parodi di Belsito coadiuvato dal prof. Natale Tedesco che ne ha curato, da par suo, la direzione artistica formando un tandem tra i più prestigiosi, del panorama culturale nazionale.

Uno scenario, quello di Villa Piccolo, unico che ospita concerti e manifestazioni culturali di primissimo piano. La cerimonia di riapertura si terrà sabato mattina. Hanno già dato la loro disponibilità il sindaco di Capo d’Orlando, Franco Ingrillì, e l’assessore regionale ai Beni culturali Carlo Vermiglio.