Cefalù: droga su un taxi abusivo

SEQUESTRO DROGA

Cefalù: droga su un taxi abusivo

cocainaCinquecento grammi di droga sono stati trovati dalla Polstrada di Cefalù dentro l’auto. Era a bordo di un taxi abusivo e con sé aveva della droga, cinque panetti, per l’esattezza, che la Polstrada ha trovato e sequestrato, nel corso dei controlli per il controesodo. A finire in manette un pregiudicato con obbligo di dimora a Palermo: Giuseppe Arena, 24 anni, era infatti già stato arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti. Per lui i guai non sono finiti. Ieri si stava recando nella cittadina normanna a bordo di un taxi, che al momento di un controllo da parte della Polstrada si è mostrato teso e nervoso. Gli agenti hanno quindi effettuato una perquisizione a trovato i cinquecento grammi di droga in auto. Il giovane è stato arrestato e condotto al carcere di Termini Imprese mentre per il conducente del taxi, che non era in possesso della licenza per effettuare l’attività e quindi abusivo, sono scattati la sospensione della patente ed il sequestro del mezzo

 

Pozzallo

In un’altra più importante operazione antidroga la Guardia di Finanza e i carabinieri con la collaborazione dell’Agenzia della dogana hanno sequestrato 36 chili di khat, droga derivante da una pianta di origine africana, e hanno arrestato un somalo di 28 anni. L’accusa è di traffico di droga.

L’uomo, proveniente da Malta è stato fermato al porto di Pozzallo, con due grosse scatole di cartone, dopo essere sceso dal catamarano. La droga è stata inviata al laboratorio di analisi dell’Università di Catania per stabilire la valenza del principio attivo.