Sergio Mattarella

ll Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, oggi compie 80 anni

Oggi, 23 luglio, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella compie 80 anni. Un traguardo importante per una delle figure chiave del Paese, che arriva nell’ultimo anno del mandato e che precede di pochi giorni l’inizio del semestre bianco, il 3 agosto.
Che Sergio Mattarella sia una delle figure politiche più amate dagli italiani non ci sono dubbi. L’anno scorso, il suo 79esimo compleanno è diventato subito trend topic sui social, dove sono arrivati centinaia di messaggi di auguri con l’hashtag #auguripresidente. Ma Mattarella è anche il presidente che ha vissuto con noi la pandemia, una delle figure chiave per la ripresa del Paese e l’uomo che ha esultato sugli spalti di Wembley per la vittoria dell’Italia a Euro 2020: un’immagine che rimarrà nella storia.
Insieme ai momenti più importanti dell’ultimo anno.
L’appello prima dell’arrivo di Mario Draghi – Rigore, coerenza, carattere: Mattarella ha dimostrato tutte queste qualità prima dell’annuncio della convocazione di Mario Draghi al Quirinale, in un momento delicatissimo per il Paese. “Ho il dovere di sottolineare come il lungo periodo di campagna elettorale e la conseguente riduzione dell’attività di governo coinciderebbe con un momento cruciale per le sorti dell’Italia” ha detto a febbraio. “Sotto il profilo sanitario, i prossimi mesi saranno quelli in cui si può sconfiggere il virus oppure rischiare di esserne travolti. Questo richiede un governo nella pienezza delle sue funzioni” ha continuato. E, senza giri di parole, ha richiamato tutte le forze politiche al proprio dovere: “In altri Paesi, in cui si è votato obbligatoriamente perché erano scadute le legislature dei parlamenti o i mandati dei presidenti, si è verificato un grave aumento dei contagi. Questo fa riflettere, pensando alle tante vittime che purtroppo continuiamo ogni giorno, anche oggi, a registrare. Avverto pertanto il dovere di rivolgere un appello a tutte le forze politiche presenti in Parlamento perché conferiscano la fiducia a un governo di alto profilo che non debba identificarsi con alcuna formula politica”.