A Partinico raggiunta la pace fiscale

Al Comune di Partinico nel palermitano arriva la “pace fiscale”: cancellate tutte le multe per violazioni al codice della strada, elevate dalla polizia municipale e che erano stati affidati all’esattoria per la loro riscossione negli anni compresi tra il 1989 e il 2010. Si tratta di verbali che non erano comunque prescritti e che sarebbero rimasti a gravare sui cittadini. Il Comune di Partinico ha eliminato dall’archivio del comando anche verbali di accertata violazione alle norme del codice della strada, dal 1996 al 2010, definiti con pagamento, e verbali dal 1989 al 2010 non pagati e trasmessi a ruolo e per i quali l’ente della riscossione ha provveduto all’annullamento. In pratica si dà seguito alla famosa, e in parte anche contestata, pace fiscale che è regolata da un decreto del 2018, in cui si stabilisce la cancellazione di queste sanzioni. In particolare la norma prevede lo stralcio dei debiti fino a mille euro affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2010.