sanitari 118

Agrigentino muore sul lavoro nel Savonese

Travolto da un muro mentre sta effettuando alcuni lavori di ristrutturazione all’interno di una macelleria. Non c’è stato nulla da fare per Calogero Ambrogio, 43 anni ,di Montevago ma residente a Vado Ligure , titolare di una ditta edile, la Realedile. L’agrigentino è rimasto vittima di un incidente sul lavoro avvenuto nel primo pomeriggio di ieri a Quiliano, in provincia di Savona. Secondo una prima ricostruzione all’interno dell’edificio, in fase di ristrutturazione, si trovavano quattro operai. Tre di loro si erano allontanati per depositare alcuni cumuli di macerie all’esterno quando – improvvisamente – un muro ha travolto Ambrogio. Sul posto sono intervenuti i volontari della croce rossa, i soccorsi e i carabinieri ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. “Costernazione e dolore alla notizia della morte del nostro giovane concittadino Calogero Ambrogio. Giovane vittima che si aggiunge al lungo elenco delle vittime sul lavoro. Montevago piange una vita spezzata e tolta agli affetti dei propri cari. Il pensiero ai genitori, alla moglie, ai figli a cui va il nostro più profondo cordoglio. A nome mio e di tutta la comunità montevaghese le più sentite condoglianze” le parole del sindaco Margherita La Rocca, appresa la notizia.