Pietro Busetta –Fondazione Curella

In due anni il PIL della Sicilia è cresciuto del + 3,6% ma la crescita complessiva è lontana

 

“Dal 2015 al 2017 il Pil della Sicilia è cresciuto del 3,6 per cento, in assoluto un incremento contenuto ma che segnala che siamo usciti dalla crisi pari a una guerra”. E’ questo uno dei principali elementi che emergono dal 46° Report Sicilia, il rapporto sull’economia siciliana del Diste Consulting che viene puntualmente presentato dalla Fondazione Curella.

Positivi anche gli andamenti dell’occupazione che, secondo il report, nei tre anni è cresciuta del 2.7 per cento, in assoluto dal 2015 con un saldo di 20.590 addetti. Anche se il tasso di disoccupazione per i noti effetti statistici dovuti all’ingresso di nuove persone nel mercato del lavoro è aumentato fino al 22 per cento.

Gli investimenti fissi lordi nel 2015 sono cresciuti del 4.6 per cento. “Certo – spiega Pietro Busetta, presidente della Fondazione Curella – siamo usciti dalla guerra ma lontani dai tassi di crescita necessari alla nostra regione per diventare una regione a sviluppo compiuto”. I dati completi saranno diffusi il 22 febbraio in occasione della conferenza stampa di presentazione del rapporto.