Frontale tra moto e auto sulla SS 118 nell’Agrigentino, muoiono due 17enni

Due diciassettenni sono morti in un grave incidente stradale che si è verificato lungo la strada statale
118, la «Corleonese-Agrigentina», fra Agrigento e Raffadali, in territorio di Joppolo Giancaxio. Gaetano
Maragliano, che aveva compiuto 17 anni tre giorni fa, e Martina Alaimo, entrambi residenti a Raffadali,
erano in sella a una Aprilia 125, che, per cause non chiare, ha invaso la carreggiata opposta ed è andata
a scontrarsi contro un Range Rover che stava procedendo verso Agrigento.
Sul posto hanno lavorato a lungo i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, i carabinieri
della stazione di Raffadali, coordinati dal comando compagnia della città dei Templi. Sul posto sono
intervenute anche le ambulanze, ma per i due teenager non c’era più nulla da fare. Adesso si sta
cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente
«La città è sotto choc. Siamo increduli e fortemente scossi per la tragedia che ha devastato la nostra
piccola comunità. Nessuno di noi riesce a darsi pace per questa disgrazia. Ci uniamo al dolore e alla
disperazione delle famiglie di Gaetano Maragliano e Martina Alaimo, due diciassettenni che erano nel
fiore della vita, due figli di Raffadali», ha detto, mentre si trova a Roma, il sindaco di Raffadali Silvio
Cuffaro.
«I due ragazzi stavano tornando da scuola, da Agrigento, – ha spiegato il primo cittadino – . Pioveva,
anche a dirotto, e hanno perso il controllo della moto».
Cuffaro senza alcuna esitazione ha già deciso: sarà lutto cittadino il giorno in cui verranno celebrati – non
si sa, naturalmente, ancora quando – i funerali dei due adolescenti di Raffadali. «E’ l’unico modo per
stringerci concretamente accanto alle famiglie. Sono persone che conosciamo e stimiamo tutti».