Penitenziario Barcellona Pozzo di Gotto

Ennesima aggressione a due agenti nel carcere di Barcellona P.G.

Si registra una ennesima aggressione nel carcere penitenziario di Barcellona Pozzo di Gotto, dopo quelle più recenti dei giorni scorsi. Un detenuto, di nazionalità nigeriana, ha aggredito due agenti che sono finiti in ospedale, dove sono stati ricoverati. L’aggressione è stata resa nota da Aldo Di Giacomo, segretario nazionale del sindacato S.PP. che ha sottolineato come la presenza di detenuti con problemi psichiatrici (cui è riservato l’ottavo reparto) rappresenti un rischio per il personale penitenziario. “L’attuale casa circondariale di Barcellona, sorta nel 1925 come manicomio criminale, divenuta poi ospedale psichiatrico giudiziario – scrive Di Giacomo – ha cambiato recentemente status ma la situazione continua ad essere senza controllo proprio come se lo Stato avesse deciso di scaricare al carcere ogni problema che riguarda i detenuti con malattie mentali e che hanno fatto reati  anche gravissimi”. Il sindacato, a riprova di quanto riporta nero su bianco, sciorina alcuni dati e chiede l’apertura di un tavolo di confronto con il Ministro della Giustizia, Cartabia e con il Ministro della Salute, Speranza: “Nelle intenzioni del Governo, queste strutture ed il personale dovrebbero aiutare a far sì che la pena sia finalizzata al recupero sociale del detenuto come prevede la Costituzione e non sia fine a se stessa. Un obiettivo più che condivisibile e più facile da dire che da realizzare senza strumenti, strutture adeguati e personale specializzato. Sappiamo bene che riaffermare la presenza dello Stato in carcere – conclude Di Giacomo – non è facile perché c’è la necessità di resettare tutta l’attività dei vari Ministri di Grazia e Giustizia che si sono succeduti in tanti anni. Gli effetti di decenni di sottovalutazioni, provvedimenti scoordinati sono a tutti evidenti”. Me è evidente che la situazione nel carcere di Barcellona è moto grave e non è assolutamente consentito che i problemi anzichè risolverli vengano sistematicamente rimandati. A che pro?