Cittadinanza illegale, nell’inchiesta anche un giocatore del Palermo Calcio

 

C’è anche un giocatore del Palermo tra quelli finiti sotto inchiesta per avere acquisito illecitamente la cittadinanza italiana in cambio di denaro. E’ quanto emerso dalle carte di una inchiesta della Procura di Nola nel Napoletano.

In tutto sarebbero almeno trecento i brasiliani che, rivolgendosi a due persone arrestate oggi dai carabinieri di Castello di Cisterna – un dipendente comunale di Brusciano e il titolare di un’agenzia di pratiche amministrative di Terni – sono riuscite ad ottenere illecitamente la cittadinanza italiana.

Alcuni di essi come detto sono calciatori che militano nel Palermo in serie A, nel Monaco nella League 1 francese e poi nell’Atletico Mineiro e Sporting Club Internacional (Serie A brasiliana) e Red Bull Brasil (serie B brasiliana). Molti altri, invece, giocano in squadra di diverse serie dei campionati di calcio a cinque.