Isole Eolie (ME) A Malfa la barca con la “Stella di David”

E’  giallo  nelle Eolie per una imbarcazione ritrovata semi-affondata nella notte da un pescatore malfitano in prossimità del porto di Malfa (Salina) e trainata dallo stesso sin dentro lo “Scalo Galera”.
L’imbarcazione, lunga circa 5 metri, riporta a prua, disegnata con della vernice, la “Stella di David”. 

Dai primi accertamenti, per la sua tipologia, l’imbarcazione non sembra essere di quelle costruite in Italia e  un natante simile  mai stato in uso a pescatori eoliani. Infine, nessuna denuncia di scomparsa di questa tipologia di barca risulta essere presentata alle Autorità marittime dell’arcipelago.  

Quel che è certo è che il natante, in considerazione dei micro-organismi che si sono attaccati allo scafo e al motore fuoribordo di cui è dotato, sembra essere in acqua da diverso tempo. 

Il comandante di Delemare Salina, Marco Miuccio, informato dell’accaduto ha disposto che la barca venisse tirata in secco e attiverà tutte le procedure previste per fare chiarezza sul caso che  ha dato adito ad ogni tipo di ipotesi sulla provenienza dell’imbarcazione e su cosa possa essere accaduto.