Guardia di Finanza

Favignana (TP) – Sarà processato per abuso d’ufficio il sindaco Giuseppe Pagoto

Disposto il rinvio a giudizio per il sindaco di Favignana Giuseppe Pagoto, accusato di abuso d’ufficio. Sono sei gli indagati a cui viene contestato, a vario titolo, il reato di abuso d’ufficio, falso e truffa, compresi dipendenti comunali e rappresentanti dell’associazione Vela Latina: fra loro il capo dell’ufficio tecnico comunale, un geometra, un funzionario, la responsabile dell’associazione e un finanziere accusato di truffa.

L’inchiesta condotta dalla Procura di Trapani è affidata al sostituto procuratore Andrea Tarondo ed eseguita dalla sezione di pg della Guardia di finanza.

Secondo l’accusa, gli uffici comunali avrebbero continuato a intrattenere rapporti con l’associazione, nonostante i rappresentanti siano finiti sotto processo dinanzi al Tribunale di Trapani con l’accusa di truffa per aver falsificato documentazione inerente ad alcuni fabbricati edilizi risultati abusivi. Nel procedimento in corso il Comune di Favignana non si è costituito parte civile.

Durante le indagini gli ufficiali della sezione pg della Guardia di finanza hanno acquisito alcune delibere di Giunta e documentazione inerente ai rapporti tra l’amministrazione e l’associazione “Vela Latina”. Nel mirino l’organizzazione di tre regate finanziate dal Comune: “Palio Remiero”, “Aspettando i mille di Garibaldi” e “Il Viaggio di Ulisse”.