Etna e scirocco, chiude l’aeroporto di Reggio Calabria

Torna in attività l’Etna e a causa dei venti di Scirocco a chiudere per la cenere vulcanica è l’aeroporto di Reggio Calabria. I venti, infatti, hanno portato la nube di cenere sullo stretto di Messina provocando la sospensione dell’attività dello scalo, prevista fino a stasera.

Quattro i voli giornalieri, due al mattino e due al pomeriggio, in programma nell’aeroporto di Reggio Calabria per e da Roma e Milano, che sono stati dirottati sullo scalo di Lamezia Terme.