Messina. Teatro dei 3 Mestieri, Donatella Venuti con il monologo “Frida Kahlo: Io Sono Una Donna D’acqua”

Dopo il successo della band BonuMusai che, con il tributo a Pino Daniele ha inaugurato la rassegna “Qui è estate” del Teatro dei 3 Mestieri di Messina, giovedì 6 luglio alle ore 21.30 sarà la volta dell’attrice messinese Donatella Venuti protagonista del suggestivo monologo Frida Kahlo: Io Sono Una Donna D’acqua.

Donatella Venuti
Donatella Venuti

Donatella Venuti, che per scrivere questo testo si è ispirata al romanzo “L’incantesimo di F. K.”, di Kate Braverman, spiega: “Ho immaginato un viaggio dentro la mente di Frida Kahlo, personalità complessa, icona di un’epoca, simbolo per eccellenza di femminilità trasgressiva, di sofferenza fisica e spirituale che si traduce in arte. Nulla mi è sembrato più provocatorio e dirompente come porsi in prima persona a svelare ad una ad una le carte segrete della sua psiche. Mai una scrittrice contemporanea ha incontrato tanta affinità elettiva con la sua musa ispiratrice, da vestire i panni dell’artista come se parlasse delle proprie emozioni più recondite. L’andamento monologante e autobiografico ha favorito l’identificazione in un percorso senza ritorno, scoprendo i segni di un dolore radicato e profondo che travalica la persona stessa e affida all’arte la sola immagine di sé”.
“L’ultimo viaggio di Frida – aggiunge l’attrice e regista messinese – è un incantesimo sconvolgente che rapisce la mente e conduce in una zona morta tra i colori dei suoi quadri, i sogni e i desideri di una esistenza possibile ma impossibilitata dai limiti fisici, l’amore ingordo per la vita stessa, il desiderio di maternità, dove il dolore diventa creazione, visioni allucinate di una realtà parallela, abbagliata dalla luce della verità.
Giovedì 6 luglio alle ore 21.30 Frida Kahlo: Io Sono Una Donna D’acqua