Botte a Catania per un parcheggio per disabili

Ha parcheggiato la sua auto in uno spazio riservato ai disabili ed aggredito con calci e pugni un uomo di 70 anni,  che era in auto a Catania con la moglie disabile e che voleva parcheggiare la sua vettura, regolarmente munita di contrassegno, in uno stallo riservato alle persone con disabilità, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

 Per questa ragione gli agenti del Commissariato Borgo Ognina, dopo la denuncia della vittima, hanno denunciato un professionista 50enne per lesioni personali. L’aggressione al termine di un alterco tra i due automobilisti.

 Il 70enne è stato colpito sotto gli occhi della moglie con pugni in viso e un calcio nell’inguine e mentre l’aggressore si è allontanato, dopo che alcuni passanti hanno cercato di sedare la lite, colto da malore e dolorante si è recato nel pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro.