S. Agata Militello (Messina) I consiglieri Barbuzza e Gumina interrogano

I consiglieri comunali di Domenico Barbuzza ed Elisa Gumina, del Comune di S. Agata Militello, hanno fatto arrivare sul tavolo del sindaco, Carmelo Sottile, e per conoscenza su quello del presidente Antonio Scurria, una interrogazione che, probabilmente, non farà dormire sonni tranquilli al primo cittadino.
Premesso che:
– con interrogazione a firma dei consiglieri comunali in carica Barbuzza, D’Angelo e Sanna, assunta al prot. n. 27032 del 15.09.2016, è stato richiesto di conoscere i motivi della mancata installazione di quanto acquistato dal G.A.C. “Costa dei Nebrodi” per conto dell’Ente (all. 1);
– detta interrogazione è stata discussa nella seduta consiliare del 21.11.2016, durante la quale il sindaco pro tempore affermava, tra l’altro, che “il materiale fornito dal G.A.C. Nebrodi e consegnato al Comune, in atto è custodito nei locali del Comune in attesa di reperire le risorse necessarie al suo collocamento nei luoghi previsti nella progettazione redatta dagli appositi uffici. Solo una piccola parte del materiale è stata utilizzata e collocata nella villa Falcone e Borsellino…”, assicurando, inoltre, che “non appena le condizioni economiche dell’Ente lo consentiranno si provvederà in merito…” (all.2);
Considerato che:
– il materiale acquistato, per un valore pari ad € 90.000,00, è stato da tempo consegnato al Comune di Sant’Agata Militello e giace sostanzialmente inutilizzato nei magazzini;
– tra il materiale acquistato figurano, tra l’altro, pergole frangisole, gazebi, numerose panchine e passerelle per l’accesso alla spiaggia;
– la gara per la fornitura è stata effettuata il 21.12.2015;
– ad oggi, a distanza di oltre 18 mesi dalla celebrazione della gara e a quasi un anno dalla interrogazione sopra emarginata, le attrezzatture in argomento, acquistate tramite il G.A.C. con fondi pubblici, rimangono incomprensibilmente inutilizzate;
– come emerge da articoli di stampa, altri comuni che hanno beneficiato di acquisti da parte dello stesso G.A.C. hanno provveduto ad effettuare le relative installazioni;
– sarebbe opportuno provvedere ad installare le suddette attrezzature nel periodo estivo, al fine di una maggiore fruizione da parte dell’utenza;
In buona sostanza gli interroganti vogliono sapere le ragioni per le quali, ad oltre 18 mesi della celebrazione della gara d’appalto, non si è ancora provveduto all’installazione delle attrezzature acquistate mediante i fondi del G.A.C. “Costa dei Nebrodi”;
– se non si ritiene che detti interventi possano essere effettuati dai dipendenti comunali;
– la cosiddetta progettazione, effettuata dai competenti uffici comunali, con riferimento ai luoghi di collocazione di detto materiale.

I Consiglieri Comunali
Barbuzza – Gumina

Domenico Barbuzza
Domenico Barbuzza